IL CORAGGIO DEGLI #ANIMALISTI

….potrebbe esserci connessione fra terrorismo islamico e terrorismo animalista?

Animali

Annunci

VERGOGNA ANIMALISTA. LANCIANO UOVA AL FUNERALE DI MOIRA ORFEI

L’addio di Moira Orfei di oggi, 18-11-2015, é stato un perfetto sunto di ciò che questa donna ha fatto in vita. Non sembrava di essere ad un funerale. Una cerimonia in stile circense con artisti e tantissime personalità dal mondo del circo. Erano in tanti a dare l’ultimo saluto a Moira. Comprese molte famiglie con bambini. Lacrime ed allegria. Purtroppo, come é stata dileggiata in vita da fanatici che, in nome di una distorta visione del benessere degli animali, si abbandonano a beceri vandalismi, anche oggi ha dovuto fare i conti con questi barbari.

Non ci sono altri modi per definire la decina di sedicenti animalisti che, all’uscita del feretro della Signora del circo italiano, sono sbucati all’improvviso, lanciando uova sui partecipanti alla cerimonia e urlando slogan e frasi irripetibili all’indirizzo della bara contenente le spoglie mortali della Orfei.

Oltre che offendere la memoria della Orfei , questi terroristi avevano un obiettivo, se possibile, ben più grave. Le loro provocazioni erano infatti rivolte ai parenti ed agli amici più cari della defunta. Volevano lo scontro fisico. Fortunatamente hanno trovato gente ben ponderata e razionale che non ha risposto alla loro violenza con altra violenza fisica, sebbene abbiano comunque indirizzato parole forti verso questi fanatici (comprensibilmente!). Ad ogni modo di lì a poco é intervenuta la polizia, che speriamo abbia preso le generalità di questi delinquenti , in modo che, i parenti, ma non solo, di Moira Orfei, possano sporgere denuncia verso queste bestie ( e che non si offendano le bestie che Moira ha sempre amato ed accudito nel suo circo)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CIVILTA’ RISPETTO DELLA LIBERTA’ DI MANIFESTAZIONE ALTRUI

Persone evolute a favore di Green Hill Montichiari · Piace a 1.182 persone
14 novembre alle ore 13.09 ·

Civiltà, rispetto della libertà di manifestazione altrui, buona educazione, questo e molto altro NON E’… 100% animalisti! Alcuni stralci che evidenziano il livello di questi signori.

“Alcune associazioni che si occupano di Animali hanno invitato ad opporsi con eroiche mail”
Eroiche.
Da quando una email è eroica? Poveretti, sono proprio montatissimi.

“Una “sporca dozzina” di militanti, aggirando i controlli delle Forze dell’ordine”…”
Il che di nuovo ci mostra alla perfezione quanto queste persone siano rispettose della legge e del suo operato…

“Si sono trovati davanti poco più di un centinaio di rottami umani”
Sempre complimenti per il rispetto degli altri: bravi, ad insultare delle persone colpevoli solo di pensarla diversamente da loro. Viva la democrazia, eh?

“I cacciatori ancora una volta si sono dimostrati quei vigliacchi che sono”
Per questo gruppo di squilibrati fanatici, per non essere “vigliacchi” cosa si deve fare? Scatenare una rissa in piena montichiari con pestaggi e manganellate?

Bruti decerebrati.

[DarkPhoenix]
irruzione 100%animalisti manifestazione cacciatori
http://www.youreporter.it
Parte Prima CENTOPERCENTOANIMALISTI contro i cacciatori e allevatori! L’associazione denominata “Civiltà Rurale Caccia Agricoltura Ambiente” ha indetto martedì 13 novembre a Montichiari (Brescia) una fiaccolata con comizio in piazza contro gli animalisti, rei di “distruggere la loro digni…

Mi piace · · Condividi

A 15 persone piace questo elemento.

Alessandro Caffi Se i cacciatori non hanno reagito mostrandosi (secondo gli animalisti) “vigliacchi” vuol dire solo
che sono stati molto civili e non dei barbari come chi li ha aggrediti.
Mi piace · Rispondi · 1 · 14 novembre alle ore 14.13

Vittorio Rodrigo Scacchetti certo che se spaccavano un paio di crani di questi 100% animalisti non avrebbero
fatto. Perché alla fine gli animalisti sono davvero simili ai loro amici animali, non capiscono quando gli parli, ma il dolore fisico è un linguaggio universale.
Mi piace · Rispondi · 14 novembre alle ore 15.43

Simona Gentile sono stati superiori ai quei decelebrati, prima o poi pagheranno per i loro crimini, e ci andranno
di mezzo gli animali.
Mi piace · Rispondi · 1 · 14 novembre alle ore 19.58

Piergiorgio Panzini insomma una dozzina di animalisti in un corteo di un migliaio di persone (stando all’altro link)
e se ne sono tornati a casa con la coda fra le gambe a spedire mail “eroiche”. Nice try.
Mi piace · Rispondi · 1 · 15 novembre alle ore 13.58

Ramona Cobain i cacciatori erano armati….
Mi piace · Rispondi · 15 novembre alle ore 21.44

Ramona Cobain o no?
Mi piace · Rispondi · 15 novembre alle ore 21.44

Gianni Oltreottoaccounts Confuso Sì, di fiaccole e fantocci della Brambilla, uncel Dolan.
Mi piace · Rispondi · 1 · 16 novembre alle ore 0.36

Antonio Broccolo Ramona,un corteo PACIFICO e secondo te vanno armati di fucili? sei seria?
Mi piace · Rispondi · 16 novembre alle ore 12.27 · Modificato

Persone evolute a favore di Green Hill Montichiari Questo dimostra piuttosto chiaramente la difficoltà di
ragionamento che hanno gli animalari. I cacciatori usano fucili per cacciare e quindi, secondo Ramona, ne consegue che se li devono portar dietro in ogni singola occasione, dalle manifestazioni pacifiche a (chissà) quando vanno a fare la spesa alla Esselunga.
[DarkPhoenix]
Mi piace · Rispondi · 1 · 18 novembre alle ore 8.49

Simona Gentile @ramona cobain: i cacciatori non sono persone così stupide, il loro fucile lo possono usare solo
pochi mesi all’anno, oppure nella loro proprietà per difendere i loro animali da attacchi di predatori naturali.
Mi piace · Rispondi · 2 · 18 novembre alle ore 20.57

Ramona Cobain quello che da poco a irgoli ha sparato in faccia a un ragazzino io lo chiamo ritardato… appena
vedono qualcosa muoversi sparano.. son veramente dei coglioni
Mi piace · Rispondi · 22 novembre alle ore 16.34

Antonio Broccolo Un pò come gli animalari,appena vedono un animale con la parvenza di tristezza in faccia
subito ad aggredire.
Mi piace · Rispondi · 2 · 28 novembre alle ore 13.45

Antonio Broccolo Gli incidenti succedono ovunque pure in casa,ma almeno io non festeggio la morte di una
persona anche se è una morte idiota.
Mi piace · Rispondi · 1 · 28 novembre alle ore 13.45

Ramona Cobain io si
Mi piace · Rispondi · 6 dicembre alle ore 0.25

Ramona Cobain specie se cacciatore
Mi piace · Rispondi · 6 dicembre alle ore 0.25

Sucaminchia Ogniddì Ma tu, ramona, sei una troia psicopatica, come la tua amica luisa puglisi
Mi piace · Rispondi · 2 · Sabato alle 18.19

Sucaminchia Ogniddì o devo chiamarti michela?
Mi piace · Rispondi · 1 · Sabato alle 18.19

Persone evolute a favore di Green Hill Montichiari Noto che Ramona Cobain ha scritto “SPECIE” se
cacciatore, il che significa che festeggia non solo la morte dei cacciatori, ma anche la morte di altri individui, non cacciatori. Complimenti davvero, sei proprio una brutta persona. Vai a portare la tua mancanza totale di pietà umana e compassione da un’altra parte.
[DarkPhoenix]
Mi piace · Rispondi · 21 · Ieri alle 17.31

Gianni Oltreottoaccounts Confuso Poi venisse a lamentarsi perché la gente odia lei e la sua “razza”. Sia
chiaro, io non sono particolarmente razzista verso i romeni, a me sta sul cazzo lei perchè è uncel Dolan, perché parlare italiano costa troppa fatica e soprattutto perché quando distribuivano il cervello questa scema di merda stava sorvegliando una scatola di gattini.
Mi piace · 1 · Ieri alle 18.01

Simona Gentile @ramona cobain: se una persona cattiva. festeggiare la morte di un’altro individuo è
abominevole….
Mi piace · Rispondi · Ieri alle 17.34

Marco Brivio cazzo ma sono veramente sorpreso….ci sono veramente persone al mondo cosi dementi come
RAMONA COBAIN..ma questa è da rinchiudere..sei veramente una poveretta dentro…sei al mondo per niente,buttati sotto a un treno,giu da un ponte ma fai qualcosa di buono per la società…SPARISCI!!!!!

ANIMALARI SPACCATI E SPACCACOJONI

   movimento animalista spaccato (oltre ad averceli spaccati) Animalari dei centri sociali (punkabbestia e figli de imprenditori che diventano comunisti radical-chic) ed animalari delle camerate neofasciste (zotici semianalfabeti facenti capo ar movimento 100%ANIMALISTI) se le danno de santa ragione !

Ma la cosa che fa scalpore, è er calo di livello culturale dei sinistroidi odierni, che ormai, oltre a fare a pugni coi fasci e coll’ anacronismo storico, fanno a pugni pure colla grammatica !

Viene veramente da dire: DIO CANE ! (o porco, sempre animale venerato dall’ animalari è !)

GLI ANIMALISTI SCREDITANO CHI AMA REALMENTE GLI ANIMALI

Quando, nel marzo scorso, gli ALF (Animal Liberation Front) svedesi annunciarono di aver dato fuoco ad un chiosco ambulante che vendeva hot dogs, la notizia è rimbalzata in tutto il mondo, grazie al tam tam informatico. Le reazioni dei pochi animalisti con la testa sulle spalle furono insufficienti a zittire coloro che esultavano per questo atto criminale e completamente inutile ai fini della causa animalista (tant’ è che tre mesi dopo, sedicenti attivisti ALF DE NOARTRI, annunciarono di aver incendiato un Burger King a Roma, notizia rivelatasi una bufala).
L’ aver ridotto sul lastrico un povero cristo che sbarcava il lunario vendendo panini nelle fredde serate scandinave, riempì di gioia quelli che sono dei pericolosi ignoranti.

Nevrosi e frustrazioni si annidano nell’ inconscio di queste persone, per poi scoppiare un giorno, rovinando secoli di civiltà.
L’ obiettivo dei talebanimalisti è distruggere tutto ciò che cozza col loro concetto di ETICA, mentre già molte madri rifiutano di vaccinare i propri figli, a causa della disinformazione animalista.
Oggi altri barbari attaccano allevamenti di cavie. Hanno già messo in ginocchio Green Hill, si preparano a fare altrettanto con la Harlan; diffondono i dati privati dei ricercatori, mettendoli alla mercè dei più scalmanati.

Il peggior nemico dell’ uomo è l’ ignoranza. E quando questa diventa arrogante e piena di sè, abbiamo a che fare con dei criminali che si potranno contrastare solo con l’ uso di una forza (dialettica, non fisica, si spera) tanto brutale quanto la loro stupidità . Ma i princìpi della democrazia privilegiano  la diplomazia ed il diritto. Cosa può fare la diplomazia davanti a cotanto fanatismo? A che vale un discorso razionale di fronte a quella che è una vera e propria fede cieca? Una sorta di religione?

Questi fondamentalisti agiscono in nome di una nuova ideologia: l’ ANTISPECISMO. In poche parole, essi assimilano il concetto di SPECISMO (vale a dire la distinzione fra specie animali) a quello di RAZZISMO (inteso come discriminazione in base a colore della pelle o provenienza geografica) e sono contrari ad ogni tipo di sfruttamento dell’ uomo sull’ animale: dai cibi di origine animale agli indumenti in lana e pelle; dall’ uso di animali da soma fino all’ utilizzo di cavie animali per la ricerca medica. Il loro ragionamento è questo: L’ ANIMALE E’ CONSIDERATO UN ESSERE SENZIENTE, E NESSUNA SPECIE HA DIRITTO DI PREVARICARNE UN’ ALTRA. Peccato che, in natura, OGNI SPECIE ANIMALE O VEGETALE NE SFRUTTA UN’ ALTRA PER SOPRAVVIVERE. L’ uomo ha imparato a trarre profitto da altre specie animali, inizialmente servendosene come cibo e vestiti, ed oggi come modelli per ricercare nuovi farmaci e cure mediche. Detto così può apparire crudele. Ma la crudeltà è un concetto tipicamente unanizzato. La tigre che comincia a mangiare la gazzella mentre è ancora viva non si pone il dilemma se ciò è crudele o meno. E del resto, non siamo nemmeno la sola specie a sfruttarne altre per fini che non siano esclusivamente alimentari: interessante ad esempio è il fenomeno delle formiche che allevano gli afidi per ricavarne una specie di melassa zuccherina.

Gli animalisti più fanatici, del resto, si caratterizzano per essere scarsamente colti ed intelligenti: magari hanno imparato a memoria interi capitoli di testi pseudo-scientifici, ma non ne hanno compreso nemmeno una parola.

Va poi tenuto presente che, dietro questi atti barbari, ci sta il dogmatismo tutt’ altro che disinteressato di personaggi politici (Brambilla docet) o “scienziati dissidenti” (Cagno, Tettamanti, Fedi) i quali affermano l’ esistenza di vie alternative alla sperimentazione animale ed altrettanto valide, senza tuttavia mai confrontare le loro idee in ambito accademico, ma facendosi lautamente pagare per tenere conferenze e pubblicare libri.

Intanto, bande di talebanimalisti imperversano sui social network, disturbando i siti e le pagine scientifiche, manipolando l’ informazione al fine di far boicottare le iniziative di raccolta fondi per la ricerca (fra poco ne potremo avere dimostrazione, con la maratona di telethon) ed addirittura travisando le parole di personaggi famosi (tipica è l’ appropriazione di un famoso aforisma  di Einstein, col quale lo scienziato criticava l’ uso della bomba atomica, travisato fino a farlo diventare una dichiarazione contro la sperimentazione su animali. Oppure affermare che il famoso oncologo Umberto Veronesi sia contrario alla sperimentazione animale, quando in realtà la ha solo “subappaltata” ad altri laboratori di ricerca, per poi utilizzarne i dati ricavati).

Ogni persona che ama realmente gli animali non dovrebbe mai stancarsi di prendere le distanze dal fanatismo bieco. E spetterebbe proprio a chi dedica il suo tempo, per lavoro o per volontariato, ribadire che il teppismo sia fisico che mediatico non ha nulla a che vedere con l’ amore per gli animali, poichè la pericolosa tendenza che si sta diffondendo è proprio quella di pensare agli animalisti tutti come persone ignoranti, violente ed irrazionali. Difatti solo una persona irrazionale può fomentare  violenza contro la ricerca medica, e poi far curare il suo animale domestico con farmaci che, a loro tempo, sono stati studiati ed introdotti proprio grazie alla sperimentazione animale.

ESPRIMO TUTTA LA MIA SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI DI HARLAN

  1. SARA K  ha pubblicato qualcosa sullaCorrezzana pro Harlan. Gli animalari sono dementi
    Esprimo tutta la mia solidarietà ai lavoratori e ai ricercatori di Harlan.
  2. PARIDE F   ha condiviso un link.

    per tutti coloro che si definiscono “animalisti” e che magari ci tengono a distinguersi dalle masse composte da “individui” non in grado di pensiero autonomo e che,magari, vogliono davvero conoscere qualcosa della sperimentazione aniamle,basandosi su infrmazioni che non risalgono a 30,40 o 50 anni fa,lascio questo link http://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/02/14/le-faq-della-sperimentazione-animale/
    Le FAQ della Sperimentazione Animale
    difesasperimentazioneanimale.wordpress.com
    La Sperimentazione Animale 1.1 Cos’è la Sperimentazione Animale? “Sperimentazione Animale” è un termine ombrello che racchiude tutte quelle tecniche di ricerca che fanno uso di animali vivi. 1.2 “S…
  3. mmmh che carini. sono appena arrivata e ho letto 35 insulti diversi e anche un “invito” al suicidio per l’admin di questa pagina. quanta gente amorevole. ma una denuncia non si può fare no?
  4. ELISA G  ha pubblicato qualcosa sullaCorrezzana pro Harlan. Gli animalari sono dementi

    Vi siete annoiaiti di imbrattare con le vostre fesserie la pagina della simmenthal e ora venite qua a farlo? Come siete monotoni..proprio un branco di pecoroni!
  5. PARIDE F  ha pubblicato qualcosa sullaCorrezzana pro Harlan. Gli animalari sono dementi

    è sempre notevole come gli ignoranti(ne è un esempio questa sara baldi che lascia commenti a caso subito sotto il mio)si basino sul provocare uno shock emotivo per tentare di dare contro la sperimentazione animale,queste persone non possono criticare la sperimentazione,poichè non la conoscono,ma pretendono di insegnare ad un ricercatore il suo mestiere..non avendo altre armi cercano di spaventare o disgustare il cittadino che,ignaro e spesso a sua volta non conoscitore dei meccanismi di ricerca,casca nella trappola..questo si chiama”sensazionalismo”ed è uno dei modi più biechi di attirare consensi
    • A ELISA G  e altri 3 piace questo elemento.
    • PARIDE F  che purtroppo non si rivela mai inefficace

    • ELISA G   ma dove sono gli animalati?

    • PARIDE F   attenzione,io no nho nulla contro chi tutela gli animali,il problema è che queste persone non lo fanno..innanzittutto adottano beagle,che poi abbandonano,lasciando marcire migliaia di cani nei canili,solo perchè i beagle sono di moda,poi vogliono interromepre la speriemntazione aniamle,che ricordiamo,è usata anche im campo veterinario,per cui danneggiano le persoen e danneggiano gli animali,impediscono le cure sia per gli uni che per gli altri..

    • ELISAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ma uffa

    • Matteo Bonni ti senti sola elisa?sei in cerca di rude potenza animalara? :-)
    • PARIDE F   oddio,ti prego,matteo,dimmi che non puoi scendere così in basso da fare proposte simili..vabbè che è da sempre che ho il sospetto che certi maschietti si impegnino in queste proteste per rimorchiare,ma un po’ di dignità,avanti!

    • BETTY C   No Matteo, siamo in cerca di quattro risate che non ci facevamo dai tempi dei soliti idioti. Tu puoi sicuramente aiutarci.

    • Matteo Bonni era una battuta visto che la tipa mi sembrava molto ansiosa..comunque le proteste non si fanno per quello..poi è chiaro che se capita…
    •  bravo matte’!la sincerità è la prima cosa!

    • Scrivi un commento…
  6. X vietare la costruzione del più grande centro di vivisezione,firma la pet: http://actuable.es/peticiones/evitemos-creacion-un-centro-experimentacion-animal-en
    A questo punto non possiamo permettere che nel nostro secolo continui questa tor…Visualizza altro
    Foto: X vietare la costruzione del più grande centro di vivisezione,firma la pet: http://actuable.es/peticiones/evitemos-creacion-un-centro-experimentacion-animal-en
A questo punto non possiamo permettere che nel nostro secolo continui questa tortura,  nemmeno nei paesi meno sviluppati...una coscienza a priori, democratica e animalista sempre più forte e presente nella nostra società, non possiamo più permettere che continuino ad essere torturati nella crudele e  inutile chiamta "sperimentazione animale"...e soprattutto dobbiamo continuare a lottare x tutti gli animali  indifesi.
E 'uno spreco di tempo e di denaro pubblico e  può essere sostenuto solo nella perfidia più ingiustificabile crudeltà umana come la sperimentazione animale, non è garanzia di una migliore qualità della vita negli esseri umani, perché il nostro corpo è diverso dal loro, che rappresentano entrambi così diversi allo stesso problema o condizione.
L'abuso e l'omicidio è una prova libera e dopo sugli animali, si deve testare sugli esseri umani per verificare l'efficienza o se la ricerca è dannosa x l'uomo.
Animali da laboratorio sono sottoposti a test degradanti e strazianti nell'interesse della chimica potente, farmaceutica ed altri dietro a questa mostruosità cercando di sgattaiolare sfacciatamente per il nostro piacere e silenzio.
Vengono prima privati del loro diritto alla libertà, poi subiscono ogni sorta di vessazioni e di abusi che concludono la loro vita, una malattia dolorosa. tenuti, se non sono impazziti in celle di punizione reali dove  sono affollate e confinate.
Condanna questo indegno e spregevole comportamento umano annerisce e la disgrazia di noi come una specie coabitano questo pianeta e la diffusione firmando questa petizione perché gli animali, nostri simili, anche se negarla o sgradevole, e la materia.
Sintonizzati alla loro sofferenza, non essere complice con il tuo consenso di  inerzia, indifferenza o silenziosa di un crimine, pubblico, applaudito ... e soprattutto impunito.

http://www.consumoconsapevole.org/cosmetici_cruelty_free/lista_cruelty-free.html
    • MICHELE M   toh, la solita foto degli anni 70, decontestualizzata, priva di riferimenti e/o spiegazioni. I miei complimenti.

    • RAFFAELE B   Mi ricorda la scena del banchetto in “Indiana Jones e il tempio maledetto”. Sì, lo so che sono insensibile e tutto… Secondo te da dove arrivano le attuali conoscenze di neurochirurgia?

    • PARIDE F   è sempre notevole come gli ignoranti si basino sul provocare uno shock emotivo per tentare di dare contro la sperimentazione animale,queste persone non possono criticare la sperimentazione,poichè non la conoscono,ma pretendono di insegnare ad un ricercatore il suo mestiere..non avendo altre armi cercano di spaventare o disgustare il cittadino che,ignaro e spesso a sua volta non conoscitore dei meccanismi di ricerca,casca nella trappola..questo si chiama”sensazionalismo”ed è uno dei modi più biechi di attirare consensi

    • ELISA H G  Ha la testa piena di gelato? mmmmm buonooo :P

    • Rossella V Noris E lo shock emotivo della scimmia a cui è stato aperto il cranio? Potrei augurarvi di vivere la stessa atrocità, ma io ‘animalara’ non lo faccio. Ho molta più dignità di voi.
    • La Ross mamma mia Elisa se sei di cattivo gusto. Abbiate pietà della povera Elisa, non ha digerito la cena e l’aria dalla pancia è finita ai piani superiori…….
    • ELISA G  ahahahahaha xD