MA ALMENU STATTE CITTU

Leggo l’ ultimo numero de IL GALLO, periodico quindicinale distribuito nel sud Salento…. più che altro un semplice giornalino senza pretese se non metterci su pubblicità, ricordare le varie feste patronali (e già ! Ancora si spende pecunia per i santi) e buttare giù qualche articolo vagamente giornalistico.
Ebbene, leggo l’ intervista ad un signore di Corsano, che lamenta la sua situazione di lavoratore comunale precario: praticamente questo signore è disperato poichè il comune lo fa lavorare solo 3 ore al giorno (per pulire le strade) alla misera cifra di 700 euro, e lui non ce la fa ! Al che la prima cosa che ho pensato è stata: QUESTO E’ UN ERRORE DI STAMPA, perchè, se non è un errore di stampa, allora, porco dio ! Ma questo si rende conto che per 700 euro al mese, nel Salento, gli operai devono lavorare non tre, ma otto ore? Ma lo sa che tanti piccoli lavoratori autonomi si fanno 12 ore al giorno, e non sono manco sicuri di guadagnarle, 700 euro? E ci devono pagare pure i contributi, che a lui sono versati dal comune !
Questa ameba chi cazzo vuole impietosire? No, se volesse fare a cambio, gli cedo volentieri la mia piccola attività e mi sacrifico al posto suo. Con sole tre ore di lavoro giornaliero, avrei il tempo di fare qualche lavoretto extra, e fra le 700 euro che mi pagherebbe il comune, e quello che riuscirei a racimolare dopo, minimo 1000 euro al mese li raggiungerei.
Cos’ altro dire? Si può solo citare la saggezza popolare: LU SIGNORE DANE LU PANE A CINCA NU TENE LI DENTI.

Fonte:http://www.ilgallo.it/dai-comuni/corsano/corsano-come-vivere-con-uno-stipendio-di-3-ore/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...