Add your thoughts here… (optional)

Il Governo adotti iniziative serie per rimettere in moto il credito

 

“Più trasparenza e responsabilità, perchè i propri associati indichino chiaramente i motivi delle sofferenze e, insieme agli attori dell’economia e delle istituzioni, si trovi una soluzione per intervenire verso soluzioni di sviluppo e non di restrizione”. Lo chiede oggi la Confedercontribuenti all’Associazione Bancaria Italiana, dopo la pubblicazione del report ABI secondo cui a settembre le banche hanno avuto un tasso di crescita delle sofferenze al 15,3%.  “Contestiamo il metodo con cui l’Abi indica questa situazione – spiega il segretario nazionale della Confedercontribuenti AlbertoSozzi – perchè, nel diffondere il suo rapporto periodico, non descrive i motivi di tale aumento delle sofferenze. Dare un dato generico non “aiuta” a trovare una soluzione e non svela i retroscena di una crisi che diventa sempre piu’ forte proprio per l’atteggiamento stesso delle banche. Gli istituti, infatti, non stanno facendo politiche…

View original post 130 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...