GRAZIE #EMMA. ANCHE SE NON CAPISCO PERCHÉ TI OSTINI A CONSIDERARMI UNA DONNA

…è una tattica per non d’arme la, ma mi ama

image

Annunci

ARRESTATO LO #STALKER DI #EMMA #MARRONE

Finalmente si è concluso quello che, se non era proprio un incubo, perlomeno un fastidio lo rappresentava sicuramente per la bella cantante salentina.
Da diverse settimane infatti un hater (vengono definite così quelle persone che sui social network prendono di mira individui che loro odiano rendendogli la vita online molto stressante. In genere le vittime sono VIP, ma chiunque può esser preso di mira dagli hater. E tutti possiamo diventarlo) perseguitava Emma sui social. Usava espressioni scurrili e pesanti, arrivando anche alle minacce.
C’è da dire che la bella leccese non si è fatta condizionare, al contrario di altri VIP come Albano e Fiorello, che, comprensibilmente, hanno chiuso tutti i loro account.
La Marrone invece ha continuato a salutare i suoi fans sui social, ignorando lo psicopatico.

Ed oggi la bella notizia: risalendo alle tracce lasciate dal molestatore la polizia postale è risalita a lui: si tratta di un transessuale colombiano che si prostituisce sulla via Appia, ma che di giorno lavora anche come parrucchiera, rigorosamente in nero.
E proprio per evasione fiscale sono scattate le manette ai suoi polsi.

Ora il trans dovrà rispondere di stalking, evasione fiscale ed esercizio abusivo del meretricio.
Raggiunta telefonicamente, Emma si è dichiarata soddisfatta, asserendo di sentirsi più tranquilla pur non riuscendo a capire il perché del rancore del trans, visto che Emma non è né una parrucchiera né una prostituta.

image